GUIDA
Playoff Eurolega 2021.
Otto squadre da urlo: cinque di loro hanno già vinto in passato, mentre le quattro delle ultime Final Four sono di nuovo tutte presenti. Ci sono anche due new entry che sperano di arrivare alle Final Four per la prima volta. Diamo uno sguardo alle quattro serie che ci riserva questo scoppiettante Playoff.
di Redazione @redazionezonapress

FC Barcelona vs Zenit San Pietroburgo

La resa dei conti tra il Barcellona capolista e lo Zenit giunto all'ottavo posto, sarà tra due delle migliori difese del campionato. I catalani hanno subito il minor numero di punti in campionato in questa stagione (73,6), ma lo Zenit gli è subito dietro in questa statistica (74,9). La prima partita della serie segnerà solo la quinta volta in cui queste due squadre si sono mai affrontate; il Barcellona ha vinto tre dei quattro precedenti. Gli spagnoli hanno chiuso in cima alla classifica con un record di 24-10, con tre serie di vittorie di almeno cinque partite, ma hanno concluso in sordina, perdendone due delle ultime tre. Gli uomini di Sarunas Jasikevicius hanno un record di 12-5 in casa, mentre i russi, che hanno infilato tre vittorie di fila chiudendo la regular season all'ottavo posto (20-14), hanno avuto un record positivo (10-7) in trasferta. Infine, coach Xavi Pascual dovrebbe sentirsi a suo agio in Catalogna: ha trascorso nove stagioni al Palau Blaugrana, portando il Barcellona a vincere la competizione nel 2010, e allenando proprio Jasikevicius durante la stagione 2012-13.


Credits: euroleague.net

AX Armani Exchange Milan vs FC Bayern Monaco

Milano parteciperà ai playoff di Eurolega per la prima volta dal 2014, contro una squadra come il Bayern che invece fa il suo debutto assoluto a questi livelli. Gli italiani hanno battuto gli avversari due volte nella stagione regolare; la prima all’overtime nell’opening night, mentre la seconda infliggendo un pesante -24 ai tedeschi alla ventunesima giornata. La squadra di Ettore Messina ha anche infilato sei vittorie consecutive, ma ne ha perse tre delle ultime cinque finendo al quarto posto con un record di 21-13. Tuttavia Milano ha mantenuto il fattore campo, traguardo fondamentale visto che è 7-2 in casa nella seconda metà della stagione. Il Bayern, che ha chiuso con lo stesso record dell’Olimpia, ma è arrivato quinto a causa degli scontri diretti sfavorevoli, ha chiuso in trasferta con un record negativo (8-9). L’efficienza da oltre l’arco potrebbe essere un aspetto fondamentale nella serie, poiché Milano ha chiuso seconda in campionato per percentuale da 3 (41,5%), mentre i bavaresi hanno avuto la seconda migliore difesa contro il tiro da fuori (solo il 34,7% dei tiri subiti è andato a segno). Da segnalare anche l’aggressività difensiva del Bayern, che ha commesso il maggior numero di falli in campionato (22,9 a gara), ma ha contemporaneamente collezionato il secondo maggior numero di palle rubate (8,2 a partita); Milano è invece penultima in questa particolare statistica (6,2).


Credits: euroleague.net

Anadolu Efes Istanbul vs Real Madrid

Queste due squadre si incontreranno nella postseason per la prima volta dal 2015, quando il Real vinse la serie 3-1 conquistando il suo decimo titolo, record assoluto per l’Eurolega. Le due compagini si sono divise equamente il bottino durante la regular season: entrambi i match sono stati vinti da chi giocava in trasferta. L'Efes si è classificato terzo con un record di 22-12, grazie all’incredibile 14-3 della seconda metà di stagione. Il Real è parzialmente crollato nelle ultime 11 (record 5-6) e ha concluso la stagione al sesto posto con 20 vinte e 14 perse. Il tiro da 3 sarà cruciale, visto che Real (10,3 a partita) ed Efes (10,1) hanno segnato il maggior numero di triple in campionato. La difesa del Real ha invece condotto la classifica delle stoppate (3,4 a partita), ancorata al miglior difensore dell’edizione 2019, Walter Tavares (1,74 stoppate a partita per lui). I turchi controbattono con il due volte Miglior Difensore e leader all time per stoppate in Eurolega, Bryant Dunston. Con l’Efes secondo in campionato per punti segnati (84), e il Real secondo per punti segnati conteggiando le ultime cinque stagioni (84.4), si prospetta una resa dei conti esplosiva.


Credits: euroleague.net

CSKA Mosca vs Fenerbahce Beko Istanbul

Quella che andrà in scena fra russi e turchi è la rivincita della finale del 2016, che il CSKA vinse 101-96 dopo un overtime a Berlino. Quella fu solo una di una serie di partite ravvicinate tra CSKA e Fenerbahce; quattro dei loro ultimi 10 incontri sono andati ai tempi supplementari, altri due sono stati decisi da un unico canestro, e solo uno si è chiuso con più di 6 punti di margine. In questa stagione ognuna delle due ha vinto sul campo dell'altra. Il CSKA ha concluso la regular season al secondo posto con un record di 24-10 e con la striscia di vittorie (sei consecutive) attiva più lunga. Gli uomini di coach Itoudis hanno guidato il campionato per punti segnati (84,1 a partita), rimbalzi (36,2), e falli subiti (22). Il Fenerbahce ha invece concluso la sua prima stagione con il tecnico Igor Kokoskov al settimo posto con un record di 20-14. La sua striscia di 10 vittorie consecutive tra il 16° e il 25° turno è stata la seconda più lunga, dietro solo alle 12 di fila inanellate proprio dai rivali del CSKA tra novembre e dicembre.


Credits: euroleague.net
︎ Contact Us
Rome, Italy.